Infestazione ragni: cosa fare per eliminarli

eliminare ragni

Il ragno è un artropode chelicerato appartenente alla classe degli Aracnidi e all’ordine degli Araneidi caratterizzato da otto zampe, dalla testa unita ad un corpo suddiviso in due segmenti, dall’assenza di antenne e dalla capacità di secernere della seta grazie alle filiere, ghiandole filatrici contenute nel suo addome.

La seta è un materiale leggero, resistente ed elastico con cui il ragno usa tessere le ragnatele, proteggere la sua prole e avvolgere le prede che ha catturato per nutrirsi. Di norma, questo invertrebrato dalle dimensioni variabili da pochi millimetri a diversi centimetri e capace di suscitare tanta impressione e paura in molte persone, soprattutto se sofferenti di aracnofobia, predilige la vita negli ambienti naturali.

Ma quando il ragno è affamato oppure è in cerca di un riparo più sicuro, soprattutto nella stagione autunnale, può addentrarsi all’interno delle case, delle aziende, dei locali caldo-umidi e degli edifici in disuso. Comunque, non devi farti prendere dal panico perché i ragni mordono solo se disturbati per potersi difendere. Fra l’altro, i ragni realmente pericolosi per le persone sono ben pochi in Italia. Però, se sei molto in ansia puoi imparare a riconoscere i ragni più diffusi e a starne alla larga, per esempio il ragno recluso, detto anche carabo violino o ragno eremita, e il ragno volterrano, detto malmignatta, una sottospecie europea della nota vedova nera americana.

A tal proposito, se desideri capire come risolvere un’infestazione ragni e cosa fare per eliminarli definitivamente continua la lettura dell’articolo oppure richiedi una consulenza gratuita sia per ulteriori approfondimenti che per contattare i migliori professionisti esperti in servizi e tecniche di disinfestazione operanti nella zona di Treviso.

Infestazioni ragni: prevenzione ed eliminazione

Proprio come succede per prevenire la penetrazione di altri insetti infestanti, anche per i ragni è opportuno sigillare eventuali fessure presenti nei muri, nei pavimenti, nelle finestre e nei soffitti degli ambienti interni per impedire che entrino e si annidino nelle case, nelle aziende, nelle cantine, nei magazzini, ecc. Al riguardo, essendo i ragni dei predatori è importante non attrarre in casa gli insetti infestanti di cui amano cibarsi, come le mosche, le zanzare, le formiche e i moscerini, per esempio evitando di lasciare in giro cibo non sigillato o non protetto correttamente negli appositi contenitori per alimenti; stesso discorso vale per i rifiuti, da coprire ed eliminare costantemente.

Inoltre, per le medesime ragioni non devi lasciare accese le luci esterne di sera e di notte, infatti, le fonti luminose attraggono gli insetti di cui i ragni vanno ghiotti. A tal riguardo, può essere utile usare delle tende spesse e scure perché la luce dei locali in cui soggiorni non si diffonda anche all’esterno. Fra gli altri accorgimenti, per non offrire ai ragni dei luoghi dove nascondersi è necessario:

rimuovere le ragnatele, gli accumuli impolverati di giornali e oggetti e pulire bene sopra i mobili più alti;

curare il proprio giardino strappando le erbacce e sfoltendo le piante, come gli alberi, gli arbusti e i cespugli. Inoltre, i ragni possono entrare in casa e negli altri ambienti interni anche attraverso le piante rampicanti, per cui è bene tagliare quelle attaccate alle pareti esterne degli edifici e lasciare solo le piante arrampicate sulle staccionate, sui muretti, sugli alberi e sul terreno;

Vedi Anche  Disinfestazione zanzare: quando farla e prodotti per la disinfestazione

spruzzare degli insetticidi specifici per combattere i ragni contenenti efficaci sostanze di sintesi, per esempio, i piretroidi, però con estrema attenzione alle allergie e alla salute delle persone, al benessere degli animali domestici, d’allevamento e selvatici, nonché alle corrette quantità e modalità d’impiego per prevenire pericolose intossicazioni o reazioni allergiche. I prodotti più idonei sono quelli residuali da applicare in tutti gli angoli dei locali;

– spruzzare essenze naturali mentolate e pulire le superfici con aceto di vino per allontanare i ragni;

La disinfestazione professionale per eliminare i ragni

Bisogna evidenziare che le disinfestazioni fai da te possono essere inefficaci, allergizzanti o tossiche per gli abitanti di una casa o per i lavoratori e i clienti di un’azienda, nonché per gli animali domestici o da allevamento, per cui ha più senso contattare una ditta specializzata in disinfestazioni ragni. Al riguardo, i tecnici disinfestatori dell’impresa Disinfestazioni Treviso, che sono in grado di riconoscere le varie specie di ragni e la loro possibile pericolosità per la salute, sceglieranno secondo il caso i metodi più efficaci, sicuri e a norma di legge per bloccare l’infestazione di ragni, cercando anche di prevenire possibili reinfestazioni, per esempio trovando ed eliminando le sacche contenenti centinaia di uova.

Dunque, cosa stai aspettando, richiedi un preventivo gratuito compilando l’apposito form sul sito Web Disinfestazioni.treviso.it oppure telefona senza impegno al numero 041 92 1789 per una consulenza!