Disinfestazione Calabroni Treviso

La disinfestazione calabroni a Treviso può rivelarsi indispensabile in alcuni casi, difatti questo Vespide europeo, anche chiamato cravunaro rosso o aponale, può pungere l’uomo iniettandogli un veleno potenzialmente pericoloso. I soggetti più a rischio sono le persone allergiche al veleno, che nella maggior parte dei casi ha invece effetto solo locale. Scopriamo perché e quando è il caso di eliminare l’infestazione affidandosi a professionisti della disinfestazione calabroni.

I calabroni sono pericolosi?

disinfestazione calabroneIl calabrone, Vespa crabro Linnaeus, è la vespa europea di dimensioni maggiori, un insetto tendenzialmente innocuo che può tuttavia rivelarsi pericoloso in alcune circostanze e in particolare per alcuni soggetti.

Il calabrone punge per difendersi se si sente minacciato iniettando un veleno dagli effetti locali e transitori per gran parte delle persone. In soggetti allergici però può provocare reazioni anafilattiche che, in casi estremi, portano alla morte. Inoltre sebbene una sola puntura, di solito, non sia pericolosa, è chiaro che avendo a che fare con un’infestazione di calabroni si rischia di essere punti più volte e a quel punto oltre al dolore, aumenta anche il pericolo.

Il veleno dei calabroni è infatti formato da enzimi a base proteica che possono non solo provocare, come premesso, reazioni allergiche di varia natura ma anche danni tossici e irritanti. Tra i sintomi più comuni di una puntura si annoverano dolore intenso, eritema ed edema. Le reazioni tossiche peggiori avvengono quando viene iniettata una grossa quantità di veleno, dalle 10 punture di calabrone in su.

Le reazioni allergiche da puntura di calabrone possono invece manifestarsi con eritema ed edema di dimensioni inusuali nella zona interessata, oppure con sintomi diversi dal solito, per esempio prurito su tutto il corpo, eritema ed edema diffusi anche in aree distanti dalla puntura, dolori addominali, disfonia, congiuntivite, asma, difficoltà respiratorie e addirittura shock anafilattico.

Puntura di calabrone: cosa fare

In caso di puntura da calabrone è importante procedere con la disinfezione dell’area avvelenata tramite applicazione di ghiaccio locale. In alcuni casi vengono somministrati anche farmaci antistaminici o steroidei topici, in altri ancora il medico può suggerire una terapia antistaminicia per bocca. Esistono inoltre appositi vaccini per chi è allergico. La terapia prevede induzione di un estratto del veleno coinvolto in più dosi e stando ai risultati, garantisce elevatissima efficacia.

Una sola puntura, come dicevamo, non è pericolosa nella maggior parte dei casi e può pertanto essere trattata in casa, senza intervento medico, a meno che non si manifesti una reazione allergica.

Nidi di calabroni: dove si trovano e come riconoscerli

Nella zona di Treviso i calabroni sono molto diffusi, specialmente nelle stagioni calde. E’ facile imbattersi nei loro nidi costruiti spesso intorno alle aree abitate, per esempio nei fori presenti sugli alberi, nei comignoli, nelle soffitte, nei sottotetti a ridosso delle case o dei condomini, all’interno di ambienti poco utilizzati, nelle coperture in lamiera, sui davanzali.

Riconoscere i nidi di calabrone è abbastanza semplice, sono infatti formati da un materiale simile alla carta, ottenuto masticando fibre di cotone, di legno e quercia impastati con saliva, e possono raggiungere dimensioni notevoli, persino 90 cm di diametro. L’involucro protettivo esterno è molto resistente, tanto da proteggerli dalle intemperie, inoltre garantisce l’isolamento termico indispensabile per lo sviluppo delle uova. Sebbene i calabroni di solito non interagiscano con l’uomo, sentendosi minacciati dalla sua presenza possono dimostrarsi aggressivi.

Come allontanare i calabroni

Se si nota vicino la propria abitazione un nido di calabroni, cosa fare? Evitate il fai da te: potrebbe rivelarsi inutile e molto pericoloso, meglio richiedere l’intervento di personale specializzato come Disinfestazioni Treviso. Dopo un sopralluogo in loco per verificare la gravità della situazione e la posizione dei nidi, i professionisti di Disinfestazioni Treviso vi indicheranno il metodo di intervento migliore.

Il personale esperto come prima cosa avvicina il nido e se si trova in alto, lo raggiunge tramite apposite piattaforme elevatrici. Deve in ogni caso indossare indumenti protettivi specifici per proteggersi da eventuali attacchi.

La disinfestazione da calabroni viene eseguita preferibilmente al mattino presto quando la loro attività è minima. Il nido viene irrorato con specifici insetticidi spruzzati verso il foro di uscita, in modo da ridurre le loro reazioni di difesa. Il nido viene quindi rimosso e nella stessa area possono essere applicate protezioni di varia tipologia, che verranno consigliate dai professionisiti di Disinfestazioni Treviso, in base alle necessità specifiche.

Stai cercando una disinfestazione a Perugia sicura? clicca qui e contatta i nostri collaboratore.

 
 
CHIAMA SUBITO 041921789
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

041921789