Disinfestazione Pulci Treviso

La disinfestazione delle pulci negli ambienti domestici si basa su frequenti pulizie e sull’applicazione di insetticidi ad azione larvicida ed adulticida ad opera di disinfestatori professionisti.

Se hai bisogno di un intervento di disinfestazione pulci a Treviso e provincia, affidati all’esperienza e alla professionalità di Disinfestazioni Treviso, azienda specializzata da anni in tutti i tipi di disinfestazione e che ha già trattato con successo innumerevoli casi di infestazione da pulci.

Rischi di un’infestazione da pulci

Universalmente nota e detestata, la pulce succhia il sangue dell’uomo, col quale convive in quasi tutto il mondo. Le pulci adulte vivono sugli animali a sangue caldo (uccelli e mammiferi) cui suggono il sangue.

Le specie più diffuse sono la pulce del gatto (Ctenocephalides felis) e la pulce del cane (Ctenocephalides canis); talvolta queste specie si attaccano anche all’uomo e con le loro punture possono trasmettere virus e parassiti. Si ricordano inoltre la pulce dell’uomo (Pulex irritans), meno frequente, e la pulce del ratto (Xenopsylla cheopis), il principale veicolo della peste bubbonica.

Dal punto di vista parassitologico, le pulci godono di pessima fama: nutrendosi di sangue, possono infatti trasmettere all’uomo vermi, protozoi e batteri responsabili di svariate malattie infettive. È questo il motivo per cui le loro punture sono molto temute e perché è importante prevenire ed eliminare le loro infestazioni.

Come riconescere un’infestazione da pulci

Per riconoscere se il cane o il gatto ha le pulci, basta perlustrare il pelo scostandolo fino alla cute alla ricerca degli insetti adulti che si muovono saltando velocemente, delle uova o delle deiezioni di color bruno che assumono color ruggine se spazzolate.

Quando l’infestazione è nella fase iniziale, non è facile accertarsi della presenza delle pulci. In questa fase si consiglia di spazzolare l’animale da compagnia su una stoffa bianca dove verranno raccolti i frammenti ed eventualmente i parassiti utilizzando un pezzo di scotch trasparente da imballi. Quest’ultimo andrà poi sigillato con altro nastro in modo da formare una “striscia di repertazione” da esaminare con una lente di ingrandimento per verificare la presenza delle pulci e dei loro escrementi.

Sull’uomo, l’infestazione può essere notata osservando delle piccole lesioni eritemato-pomfoidi localizzate principalmente lungo gli arti inferiori e che riflettono il percorso seguito dal parassita per nutrirsi. In soggetti predisposti, le punture di pulci possono provocare dermatite allergica dovuta al contatto con la saliva di questi insetti.

Caratteristiche delle pulci

disinfestazione pulciLe pulci sono piccoli insetti ematofagi appartenenti all’ordine dei sifonatteri. Sprovviste di ali, sono solitamente fornite di lunghe zampe posteriori atte al salto ed il loro apparato boccale è di tipo pungente-succhiatore (sifon).

La femmina fecondata depone quotidianamente un massimo di 24 uova di forma allungata, che vengono nascoste negli angoli sporchi delle casa e soprattutto nei posti in cui l’animale passa più tempo (cucce e lettiere).

Le uova schiudono dopo 1-6 giorni. Le larve, simili a piccoli vermiciattoli bianchicci che possono raggiungere i 5 mm di lunghezza, si nutrono di detriti organici d’ogni genere e rimangono nascoste in luoghi umidi e bui, ad esempio nella trama dei tappeti. In capo a 11 giorni, hanno completato il loro sviluppo e preparano una specie di bozzolo, lungo circa 5 mm e più resistente alla disidratazione, che ospita la pupa. Dopo circa 5 giorni ne esce l’insetto adulto, che subito parte alla ricerca del cibo servendosi delle robuste zampe posteriori per compiere enormi balzi.

La pulce riesce a sopravvivere una dozzina di giorni senza nutrirsi, dopodiché muore. Le larve possono impiegare anche mesi a svilupparsi se non incontrano condizioni ideali di temperatura (35°C) e di umidità relativa (70%). Questo spiega perché, al ritorno da un viaggio, si può trovare la casa infestata da pulci senza averne avuto alcuna avvisaglia prima di partire.

Disinfestazione pulci

La disinfestazione pulci si basa innanzitutto sul pulire frequentemente con l’aspirapolvere i luoghi della casa dove i parassiti tendono ad accumularsi (cucce, lettiere, moquette, tappeti, divani, materassi, tende, ecc.). Oltre a ciò, è consigliabile lavare la biancheria di casa a rischio e gli effetti lettericci degli animali domestici ad una temperatura di 50-60°C.

Poiché le larve rifuggono la luce, che le disidrata facilmente, esporre la biancheria di casa ai raggi diretti del sole può aiutare a uccidere le larve e a far allontanare gli adulti dal luogo infestato.

Su indicazione del veterinario di fiducia, gli amici a 4 zampe infestati dovranno essere sottoposti ad un trattamento a base di specifici formulati anti-pulci da applicare con molta cautela leggendo con attenzione l’etichetta al fine di proteggere la salute del proprio animale.

Per eliminare le pulci in modo duraturo è indispensabile rivolgersi ad una ditta di disinfestazioni. Questa provvederà ad applicare con apposite apparecchiature capaci di raggiungere i punti più difficili dell’area infestata (nebulizzatore elettrico, termonebbiogeno) sia prodotti adulticidi, che costituiscono una piccola parte dell’infestazione, sia insetticidi regolatori di crescita, come il pyriproxyfen, in grado di inibire lo sviluppo delle larve.

 

Se sospetti di avere le pulci in casa, contatta subito Disinfestazioni Treviso per una consulenza e un preventivo gratuito.

 
 
CHIAMA SUBITO 041921789
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

041921789